3 Marzo 2015
Stefania Galli
ALIMENTAZIONE
3 Marzo 2015
Stefania Galli

Cibo sano, di qualità e a prezzi accessibili? Alcuni consigli per una spesa green

Riuscire a mangiare bene senza intaccare troppo sul portafogli è fattibile seguendo qualche piccola accortezza

Dalla rubrica Smart City realizzata in collaborazione con ToDay.it
 
Riuscire a mangiare cibo di qualità e a prezzi accessibili è possibile, se ci si orienta verso una spesa green. Ecco alcuni consigli.
Una spesa che unisce la produzione agroalimentare tradizionale, la filiera corta e il marchio di qualità (DOP, IGP) consente di avere sulla propria tavola un prodotto genuino, e locale, e, quindi a prezzi abbordabili, in quanto non rincarato dalle spese di trasporto.

Riguardo i prodotti a marchio, poi, noi siamo i primi della classe: secondo l’ultimo rapporto Qualivita Ismea sulle produzioni agroalimentari italiane Dop, Igp e Stg, l’Italia con ben 269 prodotti certificati (161 Dop, 106 Igp, 2 Stg) è il primo Paese al mondo per numero di prodotti a denominazione. Nel 2014, inoltre, il Belpaese ha visto accrescere la sua lista, registrando 8 nuovi prodotti, di cui 3 Dop e 5 Igp: Patata dell’Alto Viterbese IGP, Strachitunt DOP, Miele Varesino DOP, Torrone di Bagnara IGP, Pesca bivona IGP, Piadina Romagnola IGP, Salama da Sugo IGP, Pecorino Crotonese. Tutti prodotti che si contraddistinguono per la loro tipicità e la garanzia di qualità.

Purtroppo, si legge nel rapporto, a causa della crisi la vendite di questi prodotti sono in calo nel mercato italiano. Se infatti nel mercato estero cresce il desiderio dei nostri prodotti di qualità (+5% secondo il rapporto Qualivita), non si può dire altrettanto del mercato interno dove si continua a rilevare una forte concentrazione solo su poche denominazioni. Nonostante ciò, afferma Coldiretti, piano piano stanno aumentando le famiglie che comprendono l’importanza di questi alimenti nella dieta alimentare e, nonostante la crisi, cercano di non rinunciarvi.

Usufruire dei Gruppi di acquisto solidale (G.a.s), ossia un insieme di persone che decidono di comprare direttamente dal produttore una determinata quantità di prodotti dell’agricoltura con prezzi inferiori rispetto a quelli applicati dalla grande distribuzione organizzata, è un altro modo per risparmiare mangiando bene.

Comprare poi prodotti sfusi potrebbe essere un’altra alternativa con un ottimo rapporto qualità/prezzo.

LEGGI L’ARTICOLO SU TODAY

 
 

Earth Day Srl. Copyright © 2014 - All rights reserved.
Registrazione Tribunale di Roma N.247 del 11/11/2014