5 Ottobre 2017
Dario Caputo
CAMBIAMENTO CLIMATICO
5 Ottobre 2017
Dario Caputo

Allarme clima: nel 2040 in Australia si toccheranno i 50 gradi centigradi

La ricerca portata avanti dall’Università Nazionale dell’Australia mette in luce un serio problema climatico che dovrebbe far riflettere i “potenti” del Pianeta sulla questione climatica e sui suoi effetti sulla nostra vita quotidiana

La questione climatica, soprattutto negli ultimi periodi, sta destando molta preoccupazione visti anche gli ultimi fenomeni atmosferici che hanno coinvolto l’intero pianeta. L’Università Nazionale dell’Australia ha focalizzato la sua attenzione su alcuni dati raccolti in tema clima e, basandosi su alcune simulazioni di modelli climatici futuri, ha cercato di prevedere l’impatto che il cambiamento climatico avrà negli Stati del Victoria e del Nuovo Galles del Sud. I risultati non sono di certo incoraggianti: nonostante l’accordo di Parigi, che definisce un piano d’azione globale, inteso a rimettere il mondo sulla buona strada per evitare cambiamenti climatici pericolosi limitando il riscaldamento globale ben al di sotto dei 2ºC, nel 2040 in alcune città australiane come Sydney e Melbourne si arriverà a sfiorare i 50 gradi centigradi. 

Sophie Lewis, autrice della ricerca in questione, ha dichiarato che i modelli climatici presi in considerazione prevedranno temperature giornaliere fino a 3,8 gradi in più rispetto alle attuali nei due Stati target dello studio. A rendere il tutto più preoccupante è che tali cambiamenti ci saranno nonostante il rispetto dei target ambiziosi di Parigi sul riscaldamento globale. Secondo la studiosa bisogna intervenire sul cambiamento climatico in modo urgente: “Le grandi città come Sydney e Melbourne possono raggiungere la temperatura senza precedenti di 50 gradi anche limitando il global warming a 2 gradi”.

 
 

Earth Day Srl. Copyright © 2014 - All rights reserved.
Registrazione Tribunale di Roma N.247 del 11/11/2014