27 Novembre 2012
Redazione
CICLO DEI RIFIUTI
27 Novembre 2012
Redazione

Settimana Europea dei Rifiuti: com’è andata?

Si è conclusa la quarta edizione della Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti, Eco dalle Città ha intervistato il presidente di AICA e della cooperativa Erica, Roberto Cavallo, che fa un primo bilancio e rivolge un invito al Ministero dell'Ambiente

"In Europa la Settimana tiene, con un leggero incremento: alcuni Paesi hanno aumentato il numero di adesioni ed è cresciuto anche il numero di nuovi Stati che partecipano alla SERR. E' quindi un dato da leggere positivamente". Ha affermato Cavallo.
In Italia quest'anno c'è stato un vero e proprio exploit. Dietro il quale “ c'è una doppia lettura - ha spiegato Roberto Cavallo -. Da un lato è aumentato il numero degli attori che partecipano alla Settimana: dai 600-700 project developer dell'anno scorso agli oltre 1.100 sviluppatori di progetto di quest'anno. In secondo luogo ogni attore ha condotto più azioni. E oltre all'aumento degli attori è aumentato il peso, la "gittata" comunicativa di coloro che sono scesi in campo: cito ad esempio l'adesione di Ferrovie dello Stato e del Gruppo Intesa San paolo".

" È aumentata inoltre - ha continuato il presidente di AICA ed Erica - la capillarità delle azioni e la tipologia: si tratta di azioni destinate a durare nel tempo. La Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti non è stata quindi solo un momento promozionale ma un'opportunità che ha generato progetti di lunga durata con una varietà di attori coinvolti. Cito ad esempio l'evento di chiusura della SERR a cui ho partecipato domenica 25 novembre: a Torre Pellice, in provincia di Torino, tre assessori, dieci associazioni, la società di gestione dei rifiuti e cittadini uniti per la realizzazione e l'inaugurazione del nuovo Centro del Riuso".

"A questo punto - ha concluso Roberto Cavallo - lancio un invito al Ministero dell'Ambiente: non ha che da prendere le 5.000 azioni di quest'anno per elaborare il Programma nazionale di prevenzione dei rifiuti. All'interno ci sono enti locali, associazioni, imprese e scuole. Il Ministero dell'Ambiente chiami il Comitato nazionale promotore della SERR che risponderà prontamente all'invito". (fonte: Eco dalla città)

**
 
 

Earth Day Srl. Copyright © 2014 - All rights reserved.
Registrazione Tribunale di Roma N.247 del 11/11/2014