CITTÀ E TRASPORTI
12 Febbraio 2016

Auto condivisa, anche per lavoro.

Jojob comunica i dati di un anno di attività di carpooling aziendale: 50 mila lavoratori coinvolti e 87 tonnellate di CO2 non immesse in atmosfera.

Nove mesi fa intervistammo Gerard Albertengo, ideatore e sviluppatore di Jojob, un'innovativa piattaforma informatica per il carpooling nata a Torino (ascolta qui l'intervista audio). La novità era nel fatto che la condivisione delle auto, facilitata dall'app di Jojob, non veniva proposta direttamente ai privati cittadini, ma principalmente a grandi e piccole aziende che avessero sedi vicine tra loro. L'idea era quella di mettere in rete i dipendenti di queste aziende per fare in modo che confrontassero i loro tragitti quotidiani casa - lavoro - casa, al fine di condividere l'auto privata.
A circa un anno di distanza dal lancio di questa start up, Jojob ha comunicato i dati registrati dalla piattaforma informatica, che rivelano da una parte il successo di un'ottima idea, dall'altro le potenzialità e i benefici del carpooling come soluzione per la mobilità sostenibile: 11.000 viaggi certificati, che hanno coinvolto 50.000 lavoratori alla media di 18.000 persone al giorno; 434.000 km percorsi e soprattutto 87 tonnellate di CO2 risparmiate dalle automobili rimaste a casa. Il servizio è stato "adottato" da 50 grandi aziende del nord, nelle loro sedi concentrate tra il Piemonte, la Lombardia, la Liguria e la Toscana: nomi altisonanti come Amazon, Findomestic, Heineken, Bnl, Luxottica, i cui mobility manager hanno informato i dipendenti incentivandoli a questa forma di trasporto "intelligente".
I vantaggi del carpooling sono infatti molteplici, per le persone, per le imprese e, non ultimo, per l'ambiente. E' stato calcolato che condividendo in tre un'auto che percorra 15 km con un litro, assumendo un costo della benzina di 1,8 euro, per un periodo di 220 giorni lavorativi, ogni persona può arrivare a risparmiare oltre 2.300 euro in un anno. La cifra è riferita a un tragitto casa - lavoro di 60 km, ed ovviamente è minore per percorrenze più corte: quasi 1.800 euro per chi si sposta di 45 km, circa 1.200 per 30 km, fino a circa 400 euro per chi fa meno di 10 km. Ogni fruitore del carpooling di Jojob percorre in media quasi 40 km: ha dunque risparmiato in questo anno 1.300 euro, oltre allo stress della guida, al tempo di attesa dei mezzi pubblici, alle spese di manutenzione della propria auto, e a una certa quantità di traffico che la diffusione del carpooling naturalmente evita.
Il risparmio di denaro va di pari passo con quello dell'anidride carbonica (CO2), quantificato in 130 grammi al km: fanno in totale oltre 10 tonnellate annue non immesse in atmosfera da chi percorre in compagnia 60 km al giorno; 7.700 per chi ne fa 45; 5.100 per 30 km, fino a 1.700 tonnellate risparmiate da chi percorre 10 km.
Il tornaconto delle aziende si misura in dipendenti meno stressati; meno assenti per problemi "personali" come guasti all'auto o scioperi del trasporto pubblico; una certificazione "verde" che paga in termini di immagine; non ultimo: parcheggi interni più liberi. Il dato forse più sorprendente è che il 35% dei dipendenti delle grandi compagnie che hanno propagandato il servizio, dunque più di un terzo, si è fatto convincere a condividere l'auto con i colleghi, o addirittura con sconosciuti di aziende limitrofe. A questi vanno aggiunti centinaia di lavoratori di piccole e medie imprese, negozi, uffici, associazioni, che utilizzano la piattaforma, comunque fruibile anche da utenti individuali, geolocalizzando il proprio posto di lavoro per trovare in rete dei "compagni di viaggio".
Un'interessante convergenza di interessi tra pubblico e privato si è verificata a Cesano Boscone, nell'area metropolitana di Milano, dove l'amministrazione comunale ha colto l'opportunità offerta dalla presenza nel proprio territorio di uno dei poli della rete Jojob, un parcheggio del locale Auchan (azienda partecipante al progetto), per installare dei posteggi con colonnina di ricarica del carsharing E-Vai: servizio di condivisione che utilizza un parco auto di vetture elettriche.

 
 
 
 
 
 

Earth Day Srl. Copyright © 2014 - All rights reserved.
Registrazione Tribunale di Roma N.247 del 11/11/2014