18 Maggio 2015
Diego De Cicco
CITTÀ E TRASPORTI
18 Maggio 2015
Diego De Cicco

CircOliamo 2015: partita la campagna per il recupero degli oli usati

La campagna itinerante, coordinata dal Consorzio obbligatorio degli oli usati, percorrerà nei prossimi due anni le piazze d'Italia per educare al riciclo e al risparmio energetico

Dalla rubrica Smart City realizzata in collaborazione con ToDay.it

CircOliamo 2015 è la campagna che educa al risparmio energetico e al riciclo. E' partita da pochi giorni ed è destinata per i prossimi due anni a fare tappa nelle piazze principali di tutti i capoluoghi di provincia italiani. L'organizzazione ospita convegni e incontri con scuole e associazioni, amministrazioni locali ed esperti, per parlare e dare dimostrazioni pratiche di riciclo e risparmio energetico. Si punta molto sui giovani, con giochi e animazioni per i più piccoli, progetti e social games per i più grandi, conferenze e proiezioni di filmati adatti alle diverse età; un programma didattico che arriverà anche direttamente in molte scuole. Qui le tappe della campagna itinerante, iniziata dalla Sicilia, da Palermo, lo scorso 6 maggio.

L'intento è quello di educare giocando: educare al risparmio energetico, al riciclo della spazzatura, al passaggio a elettrodomestici meno energivori e al corretto smaltimento dei rifiuti pericolosi. Gli oli lubrificanti ad esempio: quelli che usiamo nei motori delle nostre auto, dei motocicli, dei mezzi agricoli o navali, dei macchinari industriali. Se smaltiti irregolarmente, o peggio dispersi nell'ambiente, in un tombino o sul terreno, rappresentano un serio pericolo per la salute e l'ecosistema. Un solo cambio d'olio della macchina, circa quattro litri di lubrificante, se gettato in una fogna può inquinare una superficie d'acqua grande come un campo di calcio. Lo smaltimento degli oli lubrificanti è compito dei comuni, che sono tenuti a offrire gratuitamente ai cittadini questo servizio di smaltimento, tramite centri di raccolte e isole ecologiche. A coordinare quest'attività a livello nazionale c'è il Consorzio Obbligatorio degli Oli Usati che ha organizzato la campagna informativa sopra citata, e che informa direttamente i cittadini sulle modalità di smaltimento degli oli al numero verde 800863048.

Secondo i dati del COOU, il 98% degli oli usati sono correttamente raccolti e riciclati, ma il restante 2%, frutto dell'indifferenza o dell'incoscienza di pochi, può arrecare grandi danni. Un indiscusso vantaggio del riciclo degli oli usati è che una volta raccolti possono essere in gran parte rigenerati e riutilizzati come oli, gasoli e bitumi. anche quelli non rigenerabili si riciclano come combustibili industriali. Questo recupero di risorse "interne" permette al nostro paese un notevole risparmio nell'acquisto di petrolio e carbone: il COOU ha calcolato che in 30 anni di riciclo degli oli, sono stati risparmiati circa 3 miliardi di euro.

LEGGI L’ARTICOLO SU TODAY

 
 

Earth Day Srl. Copyright © 2014 - All rights reserved.
Registrazione Tribunale di Roma N.247 del 11/11/2014