26 Ottobre 2017
Fabrizio Cavallina
CITTÀ E TRASPORTI
26 Ottobre 2017
Fabrizio Cavallina

Il verde migliora lo sviluppo dei bambini

Uno studio del Barcelona Institute for Global Health ha rilevato che lo sviluppo cognitivo dei bambini è direttamente proporzionale alla quantità di parchi e giardini presente nel quartiere dove vivono.

E’ dimostrato come i bambini più a contatto con gli spazi verdi siano in grado di sviluppare migliori capacità d’attenzione. Vivere laddove ci sia una grande concentrazione di verde, infatti, oltre ad incoraggiare l’attività fisica e proteggere dallo smog aiuta i bambini anche nello sviluppo cognitivo sin da piccoli. Ad affermarlo è uno studio del ISGlobal (Barcelona Institute for Global Health), che ha rilevato come lo sviluppo cognitivo sia direttamente proporzionale alla quantità di verde nella vita dei bambini. In uno studio precedente l’ISGlobal aveva già evidenziato che gli spazi verdi all’interno e nei pressi delle scuole potevano migliorare lo sviluppo cognitivo di piccoli tra i 7 e i 10 anni.

L’ultimo studio, pubblicato sulla rivista Environment Health Perspectives, si è basato invece sull’analisi di 1500 soggetti di Valencia e Sabadell nell’ambito di un progetto ambientale. I ricercatori hanno misurato il verde circostante e sottoposto i bambini a test dell’attenzione in diversi momenti della loro vita: alla nascita, tra i 4-5 e i 7 anni. Coloro che abitavano in case circondate da più verde hanno ottenuto punteggi migliori nelle prove, distinguendosi dai coetanei privi di parchi e vegetazione attorno alle loro abitazioni.

Questa è la prima volta che viene studiato l’impatto dell’esposizione alla natura nello sviluppo cognitivo dei bambini” commenta Payam Dadvand, autore principale dello studio. Un risultato fondamentale, a detta del ricercatore, perché sottolinea l’importanza di incentivare la formazione di aree green nelle città per la salute e lo sviluppo celebrale dei piccoli sin dalla nascita. ISGlobal ha inoltre affermato di non volersi fermare qui e proseguire gli studi per distinguere quale tipo di vegetazione la migliore in tal senso.
La presenza della natura nei centri urbani promuove la coesione sociale e riduce l’esposizione all’inquinamento dell’aria – ricorda Jordi Sunyer del Child Health Programme del ISGlobal – E’ una questione essenziale per lo sviluppo delle generazioni future”.  

 
 

Earth Day Srl. Copyright © 2014 - All rights reserved.
Registrazione Tribunale di Roma N.247 del 11/11/2014