14 Maggio 2013
Redazione
CITTÀ E TRASPORTI
14 Maggio 2013
Redazione

Venezia, Bolzano e Schio sono le maglie rose del Giretto d'Italia 2013

Il campionato nazionale di ciclabilità organizzato da 23 amministrazioni comunali, Legambiente, Fiab e Città in bici, ha fatto registrare dati positivi per quanto riguarda l'uso del mezzo a pedali. Se a livello nazionale la bici è usata da 3 cittadini su 10, nelle città medio piccole la percentuale oltrepassa nettamente il 50%.

Venezia, Bolzano e Schio sono le maglie Rosa dell'edizione 2013 del "Giretto d'italia". Le tre città si sono imposte nel Campionato nazionale della ciclabilità organizzato da 23 amministrazioni comunali in collaborazione con Legambiente, Fiab e Città in bici e diviso in tre categorie città grandi, medie e piccole.

La competizione si è svolta attraverso il monitoraggio, durante una giornata feriale, della percentuale di mezzi a pedali rispetto al totale di veicoli che varcavano i vari check-point, allestiti in diversi punti delle città. Il dato generale che è emerso è davvero interessante. In totale sono passati, nelle sole 4 ore nelle quali si svolgeva la competizione, oltre 30 mila ciclisti. Nelle medie e piccole città il dato è entusiasmante con ben più del 50% dei veicoli non a motore, palesando la realtà dell'uso della bici e di fatto premiando le amministrazioni che investono nella mobilità sostenibile.

Le associazioni organizzatrici hanno dichiarato:" Il grandissimo successo di questa terza edizione del Giretto, con migliaia di persone che hanno scelto di prendere la bicicletta dimostra che nelle città dove s’investe sulla ciclabilità e la sicurezza, limitando al contempo l’abuso dell’auto, è possibile ottenere risultati straordinari come quelli delle vincitrici e di molte altre città. Un segnale importante per gli amministratori che hanno il compito di ridisegnare la mobilità urbana e che possono, favorendo l’uso delle bicicletta, liberare le nostre città da ingorghi e inquinamento. E’ evidente - concludono le associazioni - che le medie e piccole città si prestano molto di più ad alcune operazioni di limitazione del traffico ma la volontà politica di chi amministra è determinante”.

Le classifiche finali hanno visto dunque Venezia vincere la gara tra le grandi città (oltre 200mila abitanti) con il 33,5% di ciclisti, precedendo Torino, al 28,9%, e Firenze 18,1%.
Tra le città di media grandezza (tra 80mila e 200mila abitanti) l'ha spuntata Bolzano raggiungendo i 75,1% e battendo al fotofinish Reggio Emilia che ha fatto registrare il 74,4% passaggi di bici. Sul gradino più basso del podio si  è attestata Padova con un ottimo 74,1%.
Schio è invece la vincitrice tra le città piccole (meno di 80mila abitanti), riconfermandosi dopo il successo della scorsa edizione, con una percentuale di 80,1% degli spostamenti effettuati con la bicicletta. Si conferma al secondo posto Pesaro con una percentuale del 59,4 mentre al terzo posto finisce Pordenone con il 54,3% di spostamenti in bici.

I sindaci delle 3 città vincitrici saranno premiati il 31 maggio a Bologna in occasione della "Borsa del turismo delle 100 città d'Arte d'Italia" con una Ricicletta, la city bike in alluminio riciclato prodotta dal CIAL -Consorzio Imballaggi Alluminio.

 
 

Earth Day Srl. Copyright © 2014 - All rights reserved.
Registrazione Tribunale di Roma N.247 del 11/11/2014