28 Febbraio 2014
Redazione
CITTÀ E TRASPORTI
28 Febbraio 2014
Redazione

Vincent Callebaut presenta l’ecoquartiere Flavors Orchard

Si tratta ancora di un’idea in fase progettuale, ma sicuramente molto innovativa e che potrebbe cambiare decisamente gli assetti della città del futuro

Si chiama Flavors Orchard ed è un eco quartiere ideato per il distretto cinese di Kunming in Cina. Presentato dall’architetto Vincent Callebaut con l’obiettivo di sensibilizzare l’opinione pubblica cinese su stili di vita più ecosostenibili, si tratta ancora di un’idea in fase progettuale, ma sicuramente molto innovativa e che potrebbe cambiare decisamente gli assetti della città del futuro. Ma di cosa si tratta? Il progetto prevede 45 ville definite passive, cioè capaci di produrre energia, grazie alla installazione di impianti fotovoltaici e turbine eoliche. Non solo: grazie ad una serie di sistemi automatizzati, l’energia prodotta dalle turbine eoliche e dal fotovoltaico, verrà reindirizzata non solo verso le case stesse, ma andrà ad alimentare anche le auto elettriche della città (le uniche ammesse nell’area urbana).

Tutto ciò letteralmente immersi in frutteti e giardini che hanno lo scopo non solo di aumentare il verde ma soprattutto di produrre il cibo necessario al proprio sostentamento. Delle vere e proprie urban farm, quindi: in questo modo si cerca di integrare città e campagna con lo scopo di arrestare l’esodo verso le campagne a cui si sta assistendo in questi ultimi anni in Cina.

Le ville progettate sono di tre tipologie: la Villa Mobius, la Villa Mountain e la Villa Shell. La prima ha una struttura a forma di nastro con un tetto verde, che contiene camere da letto, bagni, uffici, biblioteche e sale giochi. La Mountain ha una forma a cupola concepita per seguire il percorso del sole. La Villa Shell invece, a forma conica, si appoggia su pilastri in acciaio e supporta turbine eoliche. 

 
 

Earth Day Srl. Copyright © 2014 - All rights reserved.
Registrazione Tribunale di Roma N.247 del 11/11/2014