28 Maggio 2019
CUSTODIRE IL CREATO
28 Maggio 2019

Cavalieri dei diritti umani

Il riconoscimento per la società civile che si spende per la difesa dei diritti dell’uomo assegnato il 18 giugno a Milano

 Lo scorso 18 maggio si è svolta a Milano la cerimonia di premiazione dei Cavalieri dei Diritti Umani.

Il prestigioso riconoscimento, che tra gli altri è stato inoltre assegnato al presidente di Earth Day Italia Pierluigi Sassi, è curato dalla Società Umanitaria, dalla Lega per i Diritti Umani e dal Forum delle Associazioni il cui Segretario Generale, Carmelo Tribunale, interviene su Ecosistema, trasmissione di Earth Day Italia trasmessa da Radio Vaticana Italia.

 

Cos’è e cosa fa il Forum delle Associazioni?

Il forum delle associazioni è una confederazione di secondo livello, la prima nata in Italia in maniera trasversale, che riunisce in una rete nazionale grandi e piccole associazioni.

L'attività del forum si svolge attraverso progetti ed iniziative nel campo sociale, culturale, sportivo, solidale, sanitario, etc.

Offre a tutte le organizzazioni associate di confrontarsi su queste esperienze e così facendo promuove e sviluppa in modo sinergico le attività di ciascuno; il nostro motto è “fare rete” ed è quello che ci contraddistingue.

 

La vostra rete insieme alla Società Umanitaria e alla Lega Internazionale per i Diritti Umani si preoccupa di promuovere i diritti dell’uomo, in particolare attraverso il premio di Cavaliere per i diritti umani.

La Società Umanitaria è una delle società fondatrici del Forum delle Associazioni: è una delle istituzioni storiche d’Italia nata nel 1893 che si è fatta conoscere per oltre cento anni di battaglie sociali perché è stata sempre al fianco dei più deboli coniugando assistenza, lavoro, impegno sociale, istruzione, formazione, emancipazione cultura.

L’impronta della Società Umanitaria che rimane costante è sempre quella dell’anticipare, sperimentare, risolvere e l'ente prosegue ancora oggi la sua opera con un'attività sociale e culturale molto intensa che va dal disagio scolastico alla formazione professionale, all'avviamento al lavoro alla formazione, alla promozione dei giovani.

Il Cavaliere diritti umani è un premio molto particolare perché nasce poco più di una decina di anni fa: all'epoca era nato per il personale delle forze armate e delle forze dell'ordine con l’esigenza di rendere omaggio all'impegno di coloro che, al di fuori del loro dovere cioè al di fuori dell'attività loro preposta, avevano dimostrato un impegno costante, un sacrificio, una dedizione, un esemplare comportamento in nome della società civile e dei cittadini.

Successivamente, nel 2014 questo riconoscimento è stato esteso anche agli appartenenti ad altri enti o associazioni private che con il loro operato e con i loro interventi personali, sempre nel campo sociale e culturale, si erano adoperati per la difesa degli uomini e dei cittadini, senza distinzione di estrazione sociale, provenienza geografica, credo, istruzione.

 

Il tema dei diritti umani è oggi importante anche all'interno dell'agenda politica. Cosa contraddistingue questo premio?

La caratteristica dei Cavalieri dei diritti umani è quella di fornire un attestato a persone che hanno fatto qualcosa che va oltre quello che gli compete per aiutare i cittadini, il diritto, l'uomo.

Questa semplice cerimonia è diventata quanto più lontano dall'essere un'espressione di lode per atti eroici, ma vuole porre l'attenzione su coloro che, svolgendo quotidianamente il proprio lavoro e la loro attività, anche volontaristica, hanno fatto qualcosa di più in favore dell'individuo come uomo e cittadino.

Collegato al cavaliere dei diritti umani la Lidu in particolare sviluppa anche un altro progetto interessante che quello dell’ambasciatore dei diritti umani, un progetto che coinvolge gli studenti delle ultime classi degli istituti superiori per far conoscere lo spirito che anima la dichiarazione dei diritti umani.

Il progetto si sviluppa su un semplice elaborato per cui viene premiato uno studente con l'assegnazione di un diploma, appunto ambasciatore dei diritti umani, per indicare l'assunzione dell'impegno civile che il ragazzo si appresta a prendere. E' un modo per diffondere i diritti umani attraverso le scuole e gli studenti.

Intervista a Carmelo Tribunale del 28 maggio 2019

Il segretario generale del Forum delle Associazioni, Carmelo Tribunale, presenta su Ecosistema il riconoscimento "cavaliere dei diritti umani", assegnato pochi giorni prima ad esempi virtuosi di impegno civile su questo delicato tema

 
 

Earth Day Srl. Copyright © 2014 - All rights reserved.
Registrazione Tribunale di Roma N.247 del 11/11/2014