GREEN ECONOMY
17 Aprile 2019

Alluminio: il materiale ideale per l'economia circolare

CiAL, il consorzio italiano che ricicla l'alluminio torna al Villaggio per la Terra con la Ricicletta: city bike fatta con le lattine

L’Italia è il terzo paese, insieme alla Germania, dopo Stati Uniti e Giappone per quantità di alluminio riciclato. Ad oggi oltre 6.700 comuni italiani hanno in attivo un servizio di raccolta differenziata dell’alluminio, con il coinvolgimento di circa 54 milioni di abitanti.

Il minerale può essere riciclato al 100% e riutilizzato all’infinito per dare vita ogni volta a nuovi prodotti, per questo è definito materiale permanente.

Tutto l’alluminio prodotto nel nostro paese proviene da riciclo e non differisce per nulla da quello ottenuto dal minerale originario in quanto le caratteristiche fondamentali del metallo restano invariate.

La raccolta differenziata, il riciclo e recupero dell’alluminio apportano numerosi benefici alla collettività in termini di economia in quanto, pur essendo il terzo elemento più abbondante sulla crosta terrestre, l’Italia è storicamente carente di questa materia prima. Il suo riciclo, inoltre, permette di risparmiare il 95% dell’energia necessaria a produrlo dalla materia prima, per non parlare dei benefici ambientali derivati dal riuso di questo materiale.

 

Il CiAL, Consorzio Imballaggi Alluminio è l'ente che si occupa di garantire il riciclo degli imballaggi in alluminio raccolti dai cittadini in tutta Italia tramite la raccolta differenziata, e gestiti dai comuni o dalle società incaricate.

Anche quest'anno CiAL sosterrà l'evento del Villaggio per la Terra, dal 25 al 29 aprile a Roma. I visitatori potranno vedere e provare la Ricicletta: una citybike dal look classico, realizzata grazie al riciclo di 800 lattine in alluminio.

 
 

Earth Day Srl. Copyright © 2014 - All rights reserved.
Registrazione Tribunale di Roma N.247 del 11/11/2014