Radon e Overfishing 17.09.19

17 Settembre 2019

Il radon è un gas radioattivo naturale che risale in superficie dai suoli vulcanici. Quando si accumula in ambienti chiusi può risultare mortale per chi vi si esponga per lunghi periodi. Molte regioni e comuni italiani sono soggetti a questa contaminazione “invisibile”. Sulle coste africane dell’Atlantico le risorse ittiche sono sovra sfruttate dalla pesca non solo, come sarebbe logico pensare, per l’alimentazione umana, ma anche per ricavare mangimi per allevamenti.

Intervengono

  •  Giovanni Odorico, geologo dell’Ass. Latium Volcano
  •  Giorgia Monti, responsabile Campagna Mare di Greenpeace Italia

Ecosistema del 17 settembre 2019

Ascolta il podcast della puntata trasmessa in FM da Radio Vaticana Italia.

Intervista a Giorgia Monti del 17 settembre 2019

Su Ecosistema, la responsabile della campagna Mare di Greenpeace parla di "Pesce sprecato", rapporto che denuncia la situazione delle coste dell'Africa occidentale, in particolare di Senegal, Gambia e Mauritania dove tonnellate di pesce vengono pescate non allo scopo di sfamare la popolazione locale, ma per la produzione di farine di pesce destinate agli allevamenti dei paesi occidentali. 

Intervista a Giovanni Odorico del 17 settembre 2019

Il geologo e divulgatore scientifico dell'Associazione Latium Volcano parla della natura del radon, della pericolosità per l'uomo, dei sistemi per rilevare e neutralizzare questo gas naturale.

 

Ultime trasmissioni

  • Deforestazione, riforestazione e Tevere Day
    Il radon è un gas radioattivo naturale che risale in superficie dai suoli vulcanici. Quando si accumula in ambienti chiusi può risultare mortale per chi vi si esponga per lunghi periodi. Molte regioni e comuni italiani sono soggetti a questa contaminazione “invisibile”. Sulle coste africane dell’Atlantico le risorse ittiche sono sovra sfruttate dalla pesca non solo, come sarebbe logico pensare, per l’alimentazione umana, ma anche per ricavare mangimi per allevamenti.
  • Popoli indigeni e Storia dell'ambiente 18.10.2019
    Il radon è un gas radioattivo naturale che risale in superficie dai suoli vulcanici. Quando si accumula in ambienti chiusi può risultare mortale per chi vi si esponga per lunghi periodi. Molte regioni e comuni italiani sono soggetti a questa contaminazione “invisibile”. Sulle coste africane dell’Atlantico le risorse ittiche sono sovra sfruttate dalla pesca non solo, come sarebbe logico pensare, per l’alimentazione umana, ma anche per ricavare mangimi per allevamenti.
  • Sinodo Amazzonia e Rapporto Asvis 08.10.2019
    Il radon è un gas radioattivo naturale che risale in superficie dai suoli vulcanici. Quando si accumula in ambienti chiusi può risultare mortale per chi vi si esponga per lunghi periodi. Molte regioni e comuni italiani sono soggetti a questa contaminazione “invisibile”. Sulle coste africane dell’Atlantico le risorse ittiche sono sovra sfruttate dalla pesca non solo, come sarebbe logico pensare, per l’alimentazione umana, ma anche per ricavare mangimi per allevamenti.
  • Patrimonio naturale e innovazione 01.10.2019
    Il radon è un gas radioattivo naturale che risale in superficie dai suoli vulcanici. Quando si accumula in ambienti chiusi può risultare mortale per chi vi si esponga per lunghi periodi. Molte regioni e comuni italiani sono soggetti a questa contaminazione “invisibile”. Sulle coste africane dell’Atlantico le risorse ittiche sono sovra sfruttate dalla pesca non solo, come sarebbe logico pensare, per l’alimentazione umana, ma anche per ricavare mangimi per allevamenti.

Archivio


 
 

Earth Day Srl. Copyright © 2014 - All rights reserved.
Registrazione Tribunale di Roma N.247 del 11/11/2014