11 Settembre 2015
VIVERE GREEN
11 Settembre 2015

Sviluppo insostenibile in Cina, il film denuncia vince il Green Drop Award/Foto

La pellicola è 'Behemoth' di Zhao Liang

'Beixi Moshuo - Behemoth' di Zhao Liang ha vinto il Green Drop Award 2015, il premio organizzato da Green Cross Italia che viene assegnato al film che meglio interpreta la sostenibilità tra quelli in gara alla Mostra del Cinema di Venezia. La giuria del premio, presieduta dall'attore Remo Girone, lo ha premiato perché “rappresenta una denuncia dello sviluppo insostenibile della Cina e delle società industrializzate”.

'Behemoth' - nome di una creatura leggendaria biblica - racconta l'inferno in terra, portando sullo schermo le ceneri e il frastuono causati dalle attività minerarie in Mongolia. Le miniere sono veri e propri gironi danteschi in cui sono intrappolati uomini e donne che giorno e notte lavorano senza sosta respirando polvere di carbone.

Quello che li aspetta, dopo una vita passata a riempire e svuotare infinite code di autocarri, è il purgatorio dell’ospedale. Ma il paradiso sembra non esistere affatto: i materiali estratti dalle miniere vengono utilizzati per costruire città fantasma, risultato dell’esplosione del settore immobiliare creato dal cieco sviluppo in Cina. Per descrivere tutto questo il regista si affida principalmente alle immagini, senza alcuna intervista ai minatori.

“Gli uomini, le donne, l’ambiente, la natura sono rappresentati come sacrificio in nome di un progresso che, con un colpo di scena finale, si rivela inesistente. Nel viaggio dantesco simulato dal regista cinese non c’è salvezza, ma insegnamento morale, un monito per gli spettatori di ogni latitudine del globo”, ha commentato la giuria.

“Mi sono ispirato a Dante e ho descritto un’enorme catena industriale, in cui i colori rosso, grigio e blu rappresentano rispettivamente i tre regni danteschi - ha spiegato il regista - analizzo le condizioni di vita dei lavoratori e l’insensato sviluppo urbano. È la mia meditazione critica sulla civiltà moderna, in cui si accumula ricchezza mentre l’uomo perisce”.

“L’edizione di quest’anno del Green Drop Award è stata per noi la più impegnativa - ha detto Elio Pacilio, presidente di Green cross Italia - fra circa 90 giorni da oggi si svolgeranno infatti i negoziati sul clima alla Conferenza internazionale delle parti a Parigi. Da Venezia attraverso il cinema vogliamo lanciare un appello affinché questi negoziati vadano a buon fine”. “Probabilmente ‘Behemoth’ è il film più politico di tutta la Mostra di quest’anno”, ha commentato Marco Gisotti, Direttore del Green Drop Award.

 
 
 
 
 
 

Earth Day Srl. Copyright © 2014 - All rights reserved.
Registrazione Tribunale di Roma N.247 del 11/11/2014