23 Marzo 2017
VIVERE GREEN
23 Marzo 2017

Torna a Roma il Villaggio per la Terra

Le prime anticipazioni della responsabile eventi di Earth Day Italia Tiziana Tuccillo sulla grande kermesse romana

Torna a Roma il Villaggio per la Terra.

Dal 21 al 25 aprile 5 giornate dedicate alla tutela del pianeta animate da giochi, sport, arte, musica, scienza e tanto buon cibo.

Moltissimi i temi che saranno trattati da Earth Day Italia nella doppia location della Terrazza del Pincio e del Galoppatoio di Villa Borghese, anticipati dalla  responsabile eventi di Earth Day Italia, Tiziana Tuccillo.

 

Arriva un’altra edizione dell’Earth Day

Si, siamo giunti alla 47ma edizione di una manifestazione che nel tempo è cresciuta tantissimo ed oggi è celebrata praticamente in tutto il mondo coinvolgendo oltre un miliardo di persone.

Non è un caso che lo scorso anno l’allora Segretario delle Nazioni Unite Ban Ki-moon abbia scelto proprio questa data per invitare i capi di stato di tutto il mondo a ratificare lo storico accordo sul clima raggiunto a Parigi durante COP21.

 

Il Villaggio sarà sempre a Villa Borghese?

Si, ma la grande novità è che che quest’anno avremo una doppia location. Al Galoppatoio che ha ospitato le ultime due edizioni del Villaggio, questo anno aggiungeremo la Terrazza del Pincio, uno dei luoghi più suggestivi di Roma. Al Pincio allestiremo il palco che anche quest’anno ospiterà il Concerto per la Terra, mentre al Galoppatoio apriremo il Villaggio Sport4Earth che, grazie alla partecipazione di tantissime federazioni, darà a tutti i partecipanti la possibilità di cimentarsi in tantissime attività sportive, alcune delle quali decisamente originali. Tutte e due le piazze, comunque, saranno aperte tutto il giorno per tutti e 5 i giorni, dal 21 al 25 aprile, e saranno costantemente animate da laboratori, spettacoli e attività per tutti.

 

Qual’è il tema di quest’anno?

Ce ne sono molti. A livello internazionale per l’Earth Day, a Washington, la Marcia per la Scienza porterà l’attenzione sulla necessità di non ignorare le indicazioni che gli scienziati ci danno sul nostro futuro perchè purtroppo c’è chi nega i cambiamenti climatici e preferisce pensare che il comportamento che l’uomo ha avuto finora non stia incidendo sullo stato di salute del Pianeta. 

Anche noi parteciperemo e faremo sentire la nostra voce, ma avremo anche tanto altro.

Il 21e il 22 aprile apriremo con il Festival dell’Educazione Ambientale, una due giorni di confronti tra scuole, studenti, istituzioni e associazioni per ridefinire la sfida educativa alla luce delle istanze poste dalla necessità di uno sviluppo sostenibile; è la naturale evoluzione degli Stati Generali dell’Ambiente che MIUR e Ministero dell’Ambiente hanno promosso lo scorso novembre.

Il 23 e il 24 aprile li dedicheremo invece all’economia circolare: abbiamo coinvolto gli esperti del settore, i consorzi che si occupano del recupero dei materiali e le migliori esperienze di riciclo e riuso del nostro paese con l’obiettivo di spiegare a tutti che il concetto di rifiuto per come lo abbiamo inteso fino ad ora va superato e che non può costituire un problema, ma un’opportunità.

Senpre il 24 ricorderemo la Giornata Mondiale del Libro e del Diritto d’autore con presentazione di libri green e tanta cultura, mentre il 25 chiuderemo con una giornata dedicata alla mobilità sostenibile con biciclettate, percorsi di trekking urbano e molte altre attività.

 

Sono argomenti importanti, in che modo saranno declinati?

Sono temi molto importanti, ma noi li declineremo come al solito in un contenitore che comunque vuole rimanere una grande festa. Il nostro obiettivo è quello di avvicinare tutti ad argomenti che sono fondamentali per il nostro future, ma che talvolta rimangono troppo di nicchia. Noi parleremo di ambiente, di sostenibilità, di amore per la Terra e lo faremo non solo con contenuti di livello scientifico, ma soprattutto con la musica, con lo spettacolo, con lo sport, il gioco e il divertimento. La nostra è una piazza per tutti, invitiamo a venire gli adulti sensibili alle tematiche dell’ambiente, i giovani che vogliono passare una serata divertente e I bambini che vogliono imparare giocando.

 

A proposito di bambini che attività ci saranno per loro?

Quest'anno i laboratori per i bambini saranno tantissimi e per varie fasce di età, ci sarà Pompieropoli una fantastica attività che i vigili del fuoco faranno fare ai bambini e che alla fine del percorso darà un attestato da piccolo pompiere, ci saranno laboratori di giardinaggio, ci saranno moltissimi giochi dalla dama umana, al tennis da tavolo oltre ai tantissimi sport che si potranno provare durante la giornata.

Ci saranno vari animali da poter conoscere e coccolare dai pony alle fattorie didattiche con tanti animali da cortile. E poi tanti laboratori di pittura, trucco, giocoleria, clownerie e veramente tanto tanto altro. Bisogna venire per credere!

 

Lo scorso anno avete ricevuto la visita a sorpresa di Papa Francesco. Che momento è stato? 

Meraviglioso. Abbiamo saputo della visita del Santo Padre solo un paio di giorni prima e avremmo voluto gridare al mondo la nostra gioia, ma per questioni di sicurezza non sarebbe stata la scelta più opportuna. Sentirsi dire che con il nostro lavoro “trasformiamo deserti in foreste” da un senso a tutto quello che facciamo durante l’anno e che nel Villaggio per la Terra trova il suo compimento. Ripartiamo da quelle parole con una maggiore consapevolezza della bontà e dell’utilità del nostro lavoro. 

Il Santo Padre con l’enciclica Laudato Si’ ha dato una scossa importante, ha esplorato il legame che c’è tra crisi ambientale e crisi dell’uomo e ha messo tutti di fronte alle proprie responsabilità.

Politica, economia, ma anche noi cittadini, ognuno per la sua parte, è responsabile della crisi che stiamo vivendo ed è per questo che ognuno ha il dovere di fare la propria parte per evitare che questa crisi da grave diventi irreversibile: noi cerchiamo di contribuire sensibilizzando più persone possibile a certe tematiche con il linguaggio del dialogo, dell’arte, della musica, dello sport. E quest'anno ci aspettiamo altre sorprese...vivetele con noi!

 
 
 
 
 
 

Earth Day Srl. Copyright © 2014 - All rights reserved.
Registrazione Tribunale di Roma N.247 del 11/11/2014