Expo, l’evento Caritas per portare la voce di 22 Paesi non presenti all’esposizione

Il 19 maggio l’evento inaugurale di Caritas all’Expo Milano 2015. Già da stasera è previsto presso piazza Duomo uno spettacolo di benvenuto intitolato “Tutti siete invitati”

Partirà ufficialmente domani 19 maggio l’evento inaugurale di Caritas all’Expo Milano 2015. Nell'auditorium di Expo, alla presenza di personalità religiose, civili, di istituzioni internazionali e dei rappresentanti delle Caritas di tutto il mondo verranno illustrati i risultati della Campagna Mondiale “One human family, food for all”.

Già da stasera è, però, previsto presso piazza Duomo uno spettacolo di benvenuto intitolato “Tutti siete invitati”. Si alterneranno sul palco, la soprano libanese Tania Kassis, il cantautore Davide van De Sfroos, gli attori Piera degli Esposti e Giacomo Poretti, gli scrittori Alessandro Zaccuri e Luca Doninelli. Si tratta di un evento aperto a tutti per dare al benvenuto ai delegati Caritas provenienti da tutto il mondo.

L'intera giornata del 19 sarà dedicata al diritto al cibo e alla lotta alla fame nel mondo, tutte tematiche inerenti la campagna “Una sola famiglia umana, cibo per tutti”, ed avrà per protagonisti i rappresentanti di migliaia di volontari e operatori impegnati quotidianamente nella lotta alla fame, anche nelle aree del pianeta più povere che non sono rappresentate da Expo. Tutto partirà la mattina con una tavola rotonda sui temi della sicurezza alimentare e la presentazione di una ricerca realizzata tra le Caritas sulle cause della fame nel mondo.

Alla tavola rotonda, tra gli altri parteciperanno 174 delegati delle Caritas attive in 85 paesi che porteranno all’esposizione universale la voce di ben 22 paesi che all’Expo non sono presenti (Antille, Burkina Faso, Ciad, Costa Rica, Cipro, Djibouti, Lesotho, Libia, Malawi, Mauritius, Nuova Zelanda, Nicaragua, Papua Nuova Guinea, Filippine, Portogallo, Porto Rico, Samoa, Sud Africa, Sud Sudan, Swaziland, Taiwan, Tonga).

Ma il Caritas Day sarà soprattutto l’occasione per fare il punto sulla Campagna Internazionale “One human family, food for all” che si concluderà proprio domani. Nel pomeriggio verranno, infatti, presentati dalle Caritas regionali i loro progetti per la lotta alla fame ma verranno anche illustrati 7 progetti di buone pratiche da tutto il mondo realizzate grazie all’attività della Campagna.

Ma questo è solo il primo degli eventi organizzati dalla Caritas all’Expo. Saranno tanti i dibattiti e le tavole rotonde organizzati, ma anche mostre d'arte, concerti e feste; e altrettanti le tematiche affrontate: si parlerà di guerra, migrazione, speculazioni, landgrabbing, ma anche di tutela ambientale, tutto ovviamente collegato al grande tema dell’alimentazione e del diritto al cibo.

**