30 Dicembre 2014
Samanta La Manna
VIVERE GREEN
30 Dicembre 2014
Samanta La Manna

Cenone: veloce e a prova di equilibrio ecologico

Per chi ha deciso di organizzare il cenone di fine anno solo ora, ecco qualche consiglio affinché sia green e comunque perfetto

Che il count down sia iniziato è ufficiale. Tra poco più di 24 ore coloro che hanno deciso di rispettare la tradizione saranno seduti a tavola, con parenti e amici, per il classico cenone di fine anno.
È pur vero che a causa della crisi, forse, il cenone di questo 2014 sarà un po’ meno sprecone, un po’ più sobrio, come del resto anche i migliori e più famosi chef consigliano ormai da qualche anno.
Al di là della crisi, che certo sarebbe meglio se non ci fosse (sic!), si potrebbe pensare di virare, per quest’anno, verso scelte un po’ più green. Anche se il cenone deve rigorosamente essere veloce da preparare perché organizzato last minute!

I consigli in rete sono tantissimi, già da prima di Natale tutte le associazioni ambientaliste (WWF, Legambiente, Greenpeace... per citarne alcune) hanno pubblicato elenchi su come affrontare queste feste divertendosi, ma senza distruggere l’ambiente. Noi, per tutti coloro che vanno di corsa e che si sono ridotti all’ultimo giorno per organizzare il cenone, abbiamo raccolto quelli mirati al 365esimo giorno del 2014, li abbiamo passati al setaccio, per evitare dispersioni di energie in letture non utili allo scopo, e li elargiamo fiduciosi che, sebbene ritardatari, non si rinunci a un cenone a prova di equilibrio ecologico:
A prescindere da mode e tendenze, assolutamente favorevoli ai prodotti biologici o provenienti dal commercio equo e solidale, non solo per il cibo, ma anche per le tovaglie e le decorazioni, per le quali è decisamente meglio usare stoviglie biodegradabili etessuti in fibra naturale e carta riciclata: la tavola sarà ugualmente bella e decorata come più piace. Così come per le cartoline di auguri – c’è sempre chi non rinuncia ai dettagli, anche in un’organizzazione veloce del last minute –, ce ne sono tantissime in commercio a prova di impatto ambientale e, per i più tecnologici, scegliere un e-card è certamente più ‘ecofriendly’, parola di Legambiente!
E il menu? Come prepararlo in modo veloce ed ecologicamente sostenibile? È assolutamente possibile senza rinunciare alle delizie del palato!

“Per il menu di pesce che in molte regioni italiane è irrinunciabile tradizione, Greenpeace consiglia menu di prediligere il pesce azzurro”. Inoltre, (per non perdere di vista che siamo last minute) aggiungiamo che è più economico, più semplice e veloce da cucinare. “Per un cenone ‘sostenibile’ secondo il WWF è necessario rinunciare ai paté de foi gras(che comporta enormi sofferenze agli animali), ai datteri di mare(la cui pesca è vietata ed è una specie protetta dalla CITES la cui raccolta provoca la distruzione di scogliere marine), alle aragoste, e al caviale (ricavato da diverse specie di storioni, molte delle quali sono già commercialmente estinte in molte aree del pianeta). L’ideale è scegliere prodotti di stagione, a km zero, e ridurre i consumi di carne, soprattutto bovina”. Da prediligere, sempre per il WWF, ricette tradizionali a base di ingredienti locali e di stagione. Mangiando prodotti delle nostre terre eviteremo inoltre di contribuire con le nostre scelte a promuovere prodotti esotici il cui viaggio fin sulle nostre tavole contribuisce alle immissioni di CO2 e consumi di acqua”.

Un ultimo consiglio affinché tutto quanto letto finora venga rispettato: manca solo un giorno, è vero, ma, per una perfetta organizzazione last minute, è fondamentale mantenere la calma, anche se le cose da fare sono moltissime. Perciò fuori dalla porta ansia e stress. Carta e penna per la lista della spesa, acquisti tutti senza packaging, per l’ambiente e per essere ancora più veloci nella preparazione e, una volta tornati a casa: buona musica rilassante un bel calice di vino in modo che cucinare in modo veloce per amici e parenti sia un piacere e non un dovere. Buon anno a tutti con i nostri migliori auguri green!

**
 
 

Earth Day Srl. Copyright © 2014 - All rights reserved.
Registrazione Tribunale di Roma N.247 del 11/11/2014