Il panel sull'eliminazione delle emissioni di metano - Foto: COP28 / Mahmoud Khaled
Ecologia integrale

COP28: È già tempo di bilancio

Sesto giorno di COP28. Pausa dei negoziati. Sui tavoli le bozze d’accordo. Il nodo dell’eliminazione dei fossili.

Da Expo City l’inviato italiano Francesco Corvaro traccia un primo bilancio dei negoziati per il clima che si stanno svolgendo alla COP28 di Dubai: «Si è chiusa la prima parte dei lavori, dove ogni singolo tavolo di discussione presenta una bozza di accordo nella quale gli aspetti più delicati sono ancora presentati con due opzioni tra le quali scegliere. Inizia a questo punto un’operazione di asciugatura del testo volta principalmente a semplificare il raggiungimento di un accordo. Entro sera questo lavoro dei gruppi tecnici si dovrebbe concludere, anche se è molto probabile che il gruppo più complicato — quello del Global Stocktake, ossia del “Bilancio Globale” — verrà portato direttamente ai ministri competenti, vista la sua complessità e sua alta valenza politica»…

Continua la lettura dell’articolo sul sito dell’Osservatore Romano

Articoli collegati

COP28: Ora il mondo ha uno strumento contro la crisi

Pierluigi Sassi

COP28: Braccio di ferro sul testo finale

Pierluigi Sassi

COP28: Le grandi assenti sono le imprese private

Pierluigi Sassi