Immagine di Yuri da Pixabay
Ecosistema Pianeta

Papa Francesco (Laudate Deum): “Il mondo si sta sgretolando. Non reagiamo abbastanza”

Il Pontefice pubblica la “Laudate Deum”, rilanciando i temi dell’enciclica Laudato Sì e sottolineando l’urgenza di un’azione per la salvaguardia del pianeta che tarda ad arrivare.

Il 4 ottobre è stata pubblicata l’Esortazione Apostolica “Laudate Deum” di Papa Francesco. Nel testo stesso della lettera, il Pontefice lega questa esortazione alla enciclica Laudato Sì che, nel 2015 quando fu pubblicata, rappresentò un punto di svolta nella visione del mondo cattolico verso i temi dell’ambiente e dello sviluppo sostenibile. La Laudato Sì, pubblicata pochi mesi prima della COP21, la grande conferenza annuale sul clima delle Nazioni Unite, diede anche un grande impulso ai negoziati che sfociarono nel cruciale Accordo di Parigi a conclusione di quella COP. Ma il Papa oggi scrive che sono passati 8 anni eppure, dice: “Mi rendo conto che non reagiamo abbastanza, poiché il mondo che ci accoglie si sta sgretolando e forse si sta avvicinando a un punto di rottura.”
Il Papa argomenta la sua esortazione dividendola in 6 capitoli. Il primo “La crisi climatica globale” fa il punto sulle evidenze scientifiche del cambiamento climatico e delle sue cause antropiche, criticando chi li nega o mette in ridicolo chi si fa relatore dei rischi. Nel secondo, “Il crescente paradigma tecnocratico” evidenzia come le preoccupazioni per l’economia e il progresso tecnologico, attualmente sono prevalenti sulla salute del pianeta e degli esseri viventi. Il terzo capitolo è una denuncia dell’inazione della politica internazionale e delle istituzioni sovranazionali. Il 4° e il 5° capitolo sono un excursus su oltre 30 anni di conferenze sul clima evidenziandone i pochi successi e i molti fallimenti; con una riflessione sulla prossima COP28 di Dubai che, fa notare il Papa, si svolgerà in un paese fortemente interessato alla produzione di energia da fonti fossili. L’ultimo capitolo è dedicato alle “Motivazioni spirituali” che dovrebbero spingere un cattolico a partecipare alla cura della Casa Comune.

Di tutto ciò si è parlato in Ecosistema, la rubrica di Earth Day Italia trasmessa su Radio Vaticana, con l’intervento in studio di Pierluigi Sassi, presidente di Earth Day Italia, e i contributi registrati di Moni Ovadia e del cardinale Matteo Zuppi. Di seguito il podcast della trasmissione.

Il presidente Sassi ha commentato la Laudate Deum anche su TV2000, durante il programma “Il Diario di Papa Francesco, nell’intervento che qui pubblichiamo.

 

Articoli collegati

Climate change e innovability al Villaggio per la Terra

Tiziana Tuccillo Giuliano Giulianini

World Water Day: conflitti, criticità e cooperazione intorno all’acqua

Redazione

“Acqua per la Pace”, il digital talk della Giornata Mondiale dell’Acqua

Redazione