Video

Annunciato il Concerto per la Terra 2022: Giovanni Allevi alla Nuvola di Fuksas il 22 aprile

Earth Day Italia annuncia alcune iniziative della 52ma Giornata Mondiale della Terra del prossimo 22 aprile: il concerto dalla Nuvola di Fuksas, l’iniziativa Call4Earth per finanziare progetti sostenibili proposti da giovani, il quaderno “Fate Chiasso” per sostenere le missioni in Amazzonia e impiantare un bosco a Tuscania.

Questa mattina Giovanni Allevi e il presidente di Earth Day Italia Pierluigi Sassi, hanno presentato numerose iniziative rivolte ai giovani che prenderanno vita il prossimo 22 aprile in occasione del 52° Earth Day.

In diretta streaming dal Multisala Gloria di Milano è stato dato l’annuncio del tradizionale Concerto per la Terra di Earth Day Italia, che quest’anno sarà ospitato nella Nuvola di Fuksas messa a disposizione da Roma Capitale per le celebrazioni della Giornata Mondiale della Terra. Lo spettacolo, ideato da Tiziana Tuccillo, coordinatrice del comitato artistico e culturale di Earth Day, sarà affidato alla direzione artistica del maestro Giovanni Allevi, che lo ha voluto dedicare alle nuove generazioni.

Il Maestro Allevi toccherà il cuore di migliaia di giovani con la sua splendida musica e chiamerà altri artisti da diverse parti del mondo ad offrire la propria testimonianza. Una staffetta di note e di voci in difesa dei tanti territori messi oggi seriamente a rischio da una economia predatoria che minaccia di rubare ai giovani il loro futuro. Il “canto della terra” sarà dunque il vero protagonista di questo spettacolo unico. Il concerto sarà trasmesso il 22 aprile in diretta streaming sugli schermi Notorious Cinemas, circuito cinematografico che vanta una forte sensibilità sulle tematiche ambientali, applicata nella realizzazione delle proprie infrastrutture e servizi. Nel prossimo futuro partirà la prenotazione degli ingressi, che premierà gli spettatori con vantaggi “sostenibili”, sviluppate in stretta collaborazione con Earth Day Italia.

Questa prossima edizione dell’Earth Day si tradurrà per la prima volta anche in una vera e propria chiamata all’azione per le nuove generazioni. Earth Day Italia – in collaborazione con la Rete Impatta e i suoi numerosi partner della sostenibilità – intende sostenere le idee e i progetti dei giovani attraverso l’iniziativa Call4Earth – Produci il cambiamento”. I giovani di tutta Italia, in occasione della Maratona #OnePeopleOnePlanet del 22 aprile, saranno chiamati a presentare progetti di Sviluppo Sostenibile che Earth Day Italia selezionerà attraverso una commissione di esperti, con l’obiettivo di finanziare i più esemplari e significativi. Tutti i progetti presentati dai giovani confluiranno in una pubblicazione sulla sensibilità dei giovani italiani che Earth Day Italia consegnerà alle istituzioni in vista della COP27 che si terrà a novembre in Egitto. Partner del progetto è ScuolaZoo, che attiverà i propri strumenti di comunicazione per raggiungere il target giovanile, sicuramente sensibile alle tematiche del progetto.

Il 25 settembre scorso, alla vigilia della COP GIOVANI, Papa Francesco volle ricevere decine di giovani nel palazzo apostolico. In quell’occasione rivolse loro un incitamento memorabile: “Ricordatevi che voi siete il presente e non il futuro dell’umanità, quindi fate chiasso per scuotere le coscienze di chi oggi governa il mondo”. Da quell’esortazione è nata l’idea degli “Appunti dell’Ippogrifo” un quaderno originale sul quale i giovani sono invitati a riscrivere il futuro del nostro Pianeta, salendo in sella all’Ippogrifo assieme a tanti personaggi straordinari.  L’opera, la cui vendita è stata lanciata oggi nell’evento milanese, è stata curata dalle giovanissime Ludovica Sassi e Lucrezia Tuccillo, illustrata dallo street artist Maupal e co-prodotta dall’editrice Frate Indovino e dalla Onlus Earth Day Italia. Gli editori devolveranno il 100% del ricavato per sostenere le missioni in Amazzonia e la nascita di un bosco sostenibile nel millenario Comune di Tuscania. La scelta di raccontare l’impegno di tanti ragazzi e ragazze attraverso un quaderno anziché attraverso un libro vuole lanciare un messaggio forte ai giovani, chiamati a scrivere essi stessi il proprio futuro prendendo in mano le sorti del Pianeta come migliaia di loro coetanei stanno ormai facendo in tutto il mondo. Il quaderno può essere acquistato online qui.

Il 22 aprile partirà anche l’iniziativa “Looking For Earth”. Il progetto è sviluppato in collaborazione con Looking For Art , una factory milanese dedicata alla diffusione dell’arte contemporanea con un approccio etico e sostenibile, che rappresenta 120 artisti (pittura, scultura, fotografia) sotto i 35 anni. Looking For Art ha selezionato 3 opere rappresentative di ciascuno dei 17 Obiettivi dell’Agenda 2030.  Queste opere saranno utilizzate da Earth Day Italia per la comunicazione delle attività legate alla Giornata della Terra 2022 e saranno messe all’asta al termine di un percorso espositivo. Parte del ricavato verrà devoluto alla Onlus. In occasione della presentazione Looking For Art ha donato al maestro Allevi un’opera esclusiva, scelta appositamente per lui, realizzata dall’artista Angelica Cantù Rajnoldi.

Articoli collegati

Matteo Zuppi: “Ascoltiamo l’allarme. Sta a noi difendere la casa comune.”

Pierluigi Sassi

Amendola: C’è un inquinamento da leggi sull’ambiente

Giuliano Giulianini

Land grabbing: la terra di tanti, sacrificata al profitto di pochi

Tiziana Tuccillo Giuliano Giulianini