Foto Pixabay.com
Economia

Salute e sostenibilità: nuova cultura d’impresa

Imprenditori, politici e mondo dello sport riuniti in convegno al CONI delineano sinergie per lo sviluppo economico, sociale e ambientale delle imprese italiane.

Martedì 22 febbraio il Salone d’Onore del CONI al Foro Italico ha ospitato un convegno sul tema: Sport, salute e sostenibilità per una nuova cultura di impresa. L’incontro è stato patrocinato dal Comitato Olimpico, dalla confederazione di piccole e medie imprese CONFIMEA, dal Comitato Nazionale Italiano Fairplay (CNIFP) e dalla società pubblica Sport e Salute.

I lavori sono stati aperti dal presidente di Earth Day Italia Pierluigi Sassi e dai saluti del presidente del CONI Giovanni Malagò. Di seguito il presidente di CONFIMEA Imprese, Roberto Nardella, ha presentato il progetto “Una nuova cultura d’impresa. Salute e sostenibilità“, che si propone di diffondere tra gli associati un nuovo modo di fare impresa per far andare di pari passo lo sviluppo economico, sociale e ambientale. Le sinergie tra gli imprenditori della rete e il CNIFP, associazione benemerita del CONI, sono state illustrate dal presidente Ruggero Alcanterini, e da Silvia Santina Mei, direttore generale di CONFIMEA Imprese.

Andrea Costa – Ministero della Salute

Dopo i saluti del presidente di Sport e Salute Vito Cozzoli, ha avuto inizio una tavola rotonda moderata da Alessandro Astorino a cui hanno partecipato: Andrea Costa, sottosegretario di Stato del Ministero della Salute; i parlamentari Claudio Durigon, Cosimo Maria Ferri e Nicola Caré; Svetlana Celli, presidente dell’Assemblea Capitolina; Roberto Tavani, delegato allo sport dal Presidente della Regione Lazio; Ezio Bonanni, presidente dell’Osservatorio Nazionale Amianto; oltre ai citati Ruggero Alcanterini e Roberto Nardella. Quest’ultimo, al termine dei lavori, a nome di CONFIMEA Imprese ha siglato un protocollo d’intesa con il segretario generale di COISP (sindacato indipendente delle forze di Polizia) Domenico Pianese.

Qui il video completo del convegno.

Articoli collegati

Rossi Albertini: No al greenwashing del nucleare a fissione. Alle centrali a fusione potremmo arrivare in 10 anni.

Giuliano Giulianini

Conviene passare all’auto elettrica? RSE fa i conti.

Tiziana Tuccillo

600 milioni per “Isole Verdi” e recupero dei fondali marini

Tiziana Tuccillo