Educazione

A Roma il Children’s Global Summit “Io Posso”

Migliaia di studenti di tutto il mondo dal 26 al 30 novembre impegnati in incontri e scambi nella Capitale per “immaginare il futuro” con il metodo educativo “Design for change”. Sabato 30 l’incontro con papa Francesco.

Da domani a domenica migliaia di ragazzi provenienti da oltre 60 paesi del mondo saranno a Roma per dar vita al “Children’s Global Summit”. I ragazzi, tutti tra i 6 e i 16 anni di età, hanno viaggiato accompagnati da genitori e insegnanti, per partecipare a una serie di incontri ed eventi all’insegna dello scambio di esperienze e di idee. Il contesto generale è l’istanza lanciata dalla Congregazione per l’Educazione Cattolica della Santa Sede per promuovere il progetto “I Can”, “Io  posso”, ispirato all’enciclica “Laudato Si’” di papa Francesco. Il progetto applica al tema ambientale dell’enciclica del 2015, un metodo educativo ideato da una donna indiana, Kiran Bir Sethi, dieci anni fa. Si tratta di “Design for change”, una metodologia incentrata sulla personalità e sull’impegno degli studenti, caratterizzata da quattro fasi: “Feel – Imagine – Do – Share” (senti, immagina, agisci, condividi). Gli studenti sono stimolati a comprendere i temi e i problemi, con indagini e dialoghi nel loro contesto locale e quotidiano; ideare e discutere possibili soluzioni; progettare, costruire, agire per realizzare i progetti; ed infine condividere metodi e risultati con altri studenti e con la comunità.

Il Children’s Global Summit è dunque un momento di promozione per quella nuova stagione dell’educazione che il Papa ha promosso lanciando il Global Compact on Education che culminerà a Roma il prossimo 14 maggio. In questi giorni invece per i ragazzi e i loro accompagnatori sono previsti: un grande incontro con i coetanei delle scuole italiane al Palazzo dei Congressi dell’Eur (mercoledì 27); un convegno di presentazione del metodo “Design for change” per gli insegnanti (giovedì 28 in Campidoglio); visite a musei e luoghi storici della Capitale (venerdì 29); ed infine l’incontro con papa Francesco sabato 30 nell’Aula Paolo VI. L’iniziativa vede Roma Capitale a fianco degli organizzatori della FIDAE, federazione di scuole cattoliche primarie e secondarie.

Articoli collegati

Il cibo sano per l’uomo, sana anche la Terra

Giuliano Giulianini

La Scuola verso la transizione ecologica

Redazione

Vivi la tua scuola

Giuliano Giulianini

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Cliccando su “Abilita cookie”, acconsenti all’uso dei cookie. Non abilitando i cookie alcune funzionalità del sito risulteranno inutilizzabili. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie e Privacy policy