Innovazione

Certificare la mobilità aziendale: Earth Day Italia lancia la Green Mobility Platform

Earth Day Italia annuncia a FutureMobility la nascita della Green Mobility Platform: la tecnologia digitale che accompagnerà le imprese europee verso una mobilità aziendale certificata e sostenibile.

L’annuncio di Pierluigi Sassi durante l’evento FuturEmobility

 

Questa mattina, in occasione del forum FutureMobility organizzato da Rinnovabili.it, il presidente di Earth Day Italia Pierluigi Sassi ha annunciato l’imminente uscita della Piattaforma GMP – Green Mobility Platform, ideata per supportare le imprese nello sviluppo sostenibile della mobilità aziendale. Nato dalla collaborazione tra l’Earth Day European Network e la FMFE – Fleet and Mobility Management Federation Europe, il progetto di questa piattaforma digitale si prefigge di certificare a livello europeo la riduzione delle emissioni di CO2 che le imprese possono ottenere attraverso una politica della mobilità aziendale sempre più attenta alle soluzioni innovative offerte dal mercato. Il progetto è stato realizzato da un gruppo di lavoro interdisciplinare che ha visto all’opera AIAGA, l’associazione italiana dei fleet manager; IMPATTA, la rete di imprese specializzata nell’innovability fondata da Earth Day Italia; FLEET SUPPORT, azienda leader nello sviluppo di soluzioni tecnologiche per la gestione della mobilità aziendale; OPEN GATE ITALIA, società di pubbliche relazioni impegnata nel settore a livello europeo.

La mobilità sostenibile – ha dichiarato Pierluigi Sassi – è uno dei pilastri della transizione ecologica per l’importanza che questa può giocare sia in termini di riduzione d’impatto sia in termini di rivoluzione culturale. Earth Day Italia sta realizzando un progetto straordinario per accompagnare le imprese da un concetto di gestione della flotta aziendale ad un concetto molto più ampio di mobilità aziendale sostenibile. Lo stiamo facendo assieme a partner qualificati come AIAGA, offrendo alle imprese la possibilità di gestire – digitalmente e secondo criteri certificati a livello europeo – la riduzione delle emissioni in atmosfera che scaturiscono dal progressivo efficientamento della mobilità aziendale. Grazie all’associazione FMFE contiamo in poco tempo di portare questo progetto in tutta Europa cercando di contribuire così all’obiettivo Net Zero 2050 che è proprio del Green Deal europeo.

La sostenibilità ambientale non può prescindere dalla mobilità sostenibile – ha dichiarato Giovanni Tortorici, Presidente di A.I.A.G.A. – La mobilità sostenibile non può prescindere da sostenibilità economica e sociale. Questa complessa interconnessione richiede di essere affrontata con un insieme di soluzioni che danno vita ad una mobilità che sia vantaggiosa per l’ambiente, ma anche per le persone e l’economia. A.I.A.G.A. partecipa orgogliosamente con grandi partners quali Earth Day e Fleet Support, ad un progetto che si muove con un nuovo approccio nella direzione di fornire un piccolo mattone verso l’obiettivo comune di rendere migliore il nostro pianeta riducendo sensibilmente l’impatto ambientale. Non possiamo permetterci di non esserci: A.I.A.G.A., socio fondatore di FMFE, la federazione delle associazioni dei fleet/mobility manager europei sosterrà l’impegno dei partner con tutte le forze che l’associazione può mettere in campo.”

Il progetto è stato annunciato al forum FutureMobility di Rinnovabili.it nell’ambito del primo panel, moderato da Mario Tozzi, “L’impegno della politica e delle associazioni verso la mobilità ad emissioni zero”. Alla mattinata di lavoro hanno preso parte personaggi di spicco per il settore: il ministro Enrico Giovannini (Infrastrutture e della Mobilità sostenibile); Gianni Girotto, presidente della Commissione Industria del Senato; Angelo Sticchi Damiani, presidente dell’ACI; Andrea Cardinali, direttore generale di UNRAE; Ermete Realacci, presidente di Symbola; Donatella Bianchi, presidente del WWF Italia; Marcella Mallen, presidente di ASVIS; Veronica Aneris, direttore di Transport Environment Italia; e Giuseppe Ricci, presidente di Confindustria Energia.

Articoli collegati

Nautica sostenibile

Isabella Marsala

Italia, Israele: storia, cultura, ambiente e tecnologia

Giuliano Giulianini

A scuola di edilizia sostenibile con ENEA

Isabella Marsala