Ecologia integrale

Riprogettare il futuro: dalla Fondazione Mario Diana una serie di incontri per ripartire nel dopo Covid

Il ciclo di webinar in occasione dei primi sette anni di attività della Fondazione. Domani l’intervento di Pierluigi Sassi, presidente di Earth Day Italia

Sono passati 35 anni dall’agguato che il 26 giugno 1985 uccise Mario Diana, imprenditore ne settore dei trasporti che non volle sottostare alle imposizioni della camorra.

Per tenerne viva la memoria, sette anni fa i familiari dell’imprenditore diedero vita ad una fondazione a suo nome, la Fondazione Mario Diana appunto, per occuparsi di giovani, di formazione, di cura dell’ambiente e di disagi sociali, di cultura e di economia parlando il linguaggio dell’innovazione, della sostenibilità, e della comunità.

 

In questi 7 anni di vita la Fondazione ha coinvolto nelle sue attività circa 36mila persone promuovendo circa 90 progetti ed erogato 86 borse di studio. Dall’educazione ambientale nelle scuole, gli eventi culturali e artistici, al supporto per case famiglie, comunità disagiate, a progetti contro il razzismo, sono tantissimi i campi di impegno della Fondazione, impegno che viene in questi giorni raccontato sui social della Fondazione proponendo 7 storie, 7 volti di chi questi programmi li ha vissuti in prima persona scegliendo di costruire memoria e futuro.

In questo momento così particolare, con il paese che con molta fatica sta cercando di riemergere dalla pandemia, la Fondazione vuole guardare avanti e riprogettare il futuro attraverso 7 giorni di laboratori on line gratuiti per ascoltare, pensare, scegliere e agire su prossimità, giustizia sociale, ambiente, educazione. Un modo per raccogliere ed affrontare le sfide che la fase del post Covid pone davanti a tutti.

Tutti i webinar saranno trasmessi sul canale YouTube della Fondazione e avranno la durata di 45 minuti ciascuno.

 

Il primo di questi incontri, dal titolo “Provocazioni sul futuro”, si svolgerà martedì 30 giugno a partire dalle ore 18:00 con Pierluigi Sassi, presidente di Earth Day Italia, Enrico Giovannini, portavoce dell’Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile e Elisabetta Soglio, direttrice di Buone Notizie del Corriere della Sera. A moderare la giornalista Maddalena Maltese.

Articoli collegati

Matteo Zuppi: “Ascoltiamo l’allarme. Sta a noi difendere la casa comune.”

Pierluigi Sassi

Ambiente e Laudato Sì al Festival Francescano di Bologna

Tiziana Tuccillo

Progettare il futuro

Pierluigi Sassi