Mostra "Emozioni per generare il cambiamento" - Foto @LiaBeltrami e @AsafUdDaula
Ecologia integrale Progetto Eden

Le emozioni che generano il cambiamento

Pierluigi Sassi, presidente di Earth Day Italia, intervista la scrittrice Lia Beltrami per l’Osservatore Romano.

La Conferenza delle Nazioni Unite sul Clima che si sta tenendo a Glasgow, in Scozia, è chiamata ad una presa di coscienza collettiva senza precedenti, nella drammatica storia del contrasto al cambiamento climatico. Il livello di allerta per la presenza di anidride carbonica in atmosfera — indicato molti anni fa in 350 parti per milione (ppm) — ha raggiunto quest’anno lo sconvolgente picco record di 414 ppm. Un dato che nella sua freddezza rischia di non scaldare il cuore di alcuno, ma dietro al quale in realtà si nasconde una delle più gravi tragedie che l’umanità si è trovata ad affrontare nella propria evoluzione. […]

Servirebbero emozioni forti, capaci di stravolgere i cuori fino allo svenimento, per trasferire la sofferenza di intere popolazioni oggi senza una terra capace di dare loro, non certo un benessere estremo, bensì le condizioni minime per la sopravvivenza e la dignità umana. Con questo spirito Lia Beltrami — scrittrice e pluripremiata regista di oltre 50 documentari — e il giovane brillante fotografo Asaf Ud Daula, hanno prodotto la mostra «Emozioni per generare cambiamento» […]

Protagonista dei 40 scatti, davvero straordinari, l’enciclica Laudato Si’ raccontata attraverso l’emblematica realtà del Bangladesh, uno dei Paesi nei quali sono più forti il “grido della Terra” e il “grido dei poveri”.

Leggi l’articolo completo e l’intervista pubblicati dall’Osservatore Romano

Articoli collegati

Our Future: la Natura, la Musica, la forza dei giovani e delle donne secondo Giovanni Allevi

Giuliano Giulianini

Non si può prescindere dalla condivisione

Pierluigi Sassi

Parte il progetto EDEN – Earth Day European Network

Redazione

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Cliccando su “Abilita cookie”, acconsenti all’uso dei cookie. Non abilitando i cookie alcune funzionalità del sito risulteranno inutilizzabili. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie e Privacy policy