Cambiamento Climatico Società

In Italia cresce il Pil ma si riducono le emissioni di gas serra: le nuove stime ISPRA

Paragonando i dati del 2018 e del 2017, l’ISPRA ha dimostrato come le emissioni di gas serra non siano direttamente proporzionali all’andamento del Pil

Emissioni di gas serra e Pil non sono direttamente proporzionali: a dircelo è l’ultima stima trimestrale fatta dall’Ispra (Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale) che vede un 2018 con un rialzo dello 0,8% del Pil a fronte di una diminuzione delle emissione italiane dei gas serra dello 0,4%.

La diminuzione delle emissioni è stata provocata soprattutto dalla riduzione del 7,2% dei consumi di gas nel settore termoelettrico, e dell’8,6% del carbone nel settore siderurgico. Il consumo di gas naturale nell’industria, invece, risulta stabile rispetto al 2017, così come aumentano i consumi di gasolio nei trasporti con un +4,3%.

Analizzando i settori nel loro complesso, la variazione delle emissioni è stata del -2,6% nella produzione di energia, del -0,7% nell’industria, del -0,5% nel riscaldamento, del -3,8% nella gestione dei rifiuti e del +2,8% nei trasporti (unico settore che vede un aumento).

(Giorgia Martino)

Articoli collegati

Mitigare il clima piantando alberi? Costa meno salvare le foreste esistenti.

Giuliano Giulianini

Italiani e sostenibilità: più ecologia e attenzione al climate change.

Tiziana Tuccillo

La Scienza ai politici: votiamo per il clima

Giuliano Giulianini