Ecologia integrale

L’errore fatale di non guardare in alto

Pierluigi Sassi, presidente di Earth Day Italia, analizza i temi del film “Don’t Look Up” per l’Osservatore Romano

Nelle feste natalizie 2021, un regalo molto speciale è arrivato dallo sceneggiatore americano premio Oscar Adam McKay con il suo film Don’t look up (Non guardare in alto), interpretato da un cast d’eccezione che annovera, tra tante altre, stelle del calibro di: Leonardo di Caprio, Jennifer Lawrence e Meryl Streep.
Lo shock che questa “folle” storia provoca nello spettatore è qualcosa di completamente nuovo che impone a tutti un’attenta riflessione su alcuni drammatici paradossi del nostro tempo. Nel racconto dell’autore di Filadelfia, una grande cometa punta dritta sul nostro pianeta e gli scienziati comprendono immediatamente che l’evento può distruggere per sempre la vita sulla terra. Il disperato appello dei ricercatori, prima alla politica, poi ai media e infine alle persone, non scatena però le reazioni attese […]

Qualcuno potrebbe bollare questo film come simpatico e surreale. Ma ad uno sguardo attento non sfuggirà quanto certi paradossi siano drammaticamente reali nella società del ventunesimo secolo. Viviamo un tempo in cui la scienza lancia continui appelli al buon senso di tutti per i gravi rischi del cambiamento climatico […]

Guardare questo film aiuta ad apprezzare in modo nuovo l’opportunità straordinaria che Papa Francesco offre alle donne e agli uomini dei nostri anni, invitando tutti a “guardare in alto” prima che sia troppo tardi […]

Leggi l’articolo completo sul sito dell’Osservatore Romano

Articoli collegati

Colonialismo energetico

Pierluigi Sassi

Il “Mare Nostrum” alla Cop27 tra emergenze e speranze

Pierluigi Sassi

È arrivata una lettera di Papa Francesco

Tiziana Tuccillo